Kosmo&Focus aka Mbat: I KappaDue

KappaDue
Voci Ep Vol.1
Autoprodotto

Primo ep per questo giovanissimo duo dell’hinterland milanese, Kosmo&Focus aka Mbat.
Questo è hip hop alla vecchia maniera, una fucilata di emozioni senza troppi orpelli o virtuosismi.

Vengono declamati i fatti della vita di tutti i giorni, quella di ragazzi ventenni alla scoperta di una vita che già li ha delusi ma che va affrontata a testa alta.
Vantano buone collaborazioni nell’ambito hip hop underground milanese e hanno imparato bene dai grandi del genere, con basi ben costruite, sempre caratterizzate da una pennellata di originalità.
Questa è poesia metropolitana, in una città dove la penna e le parole che scorrono sul foglio sono un’ottima arma nonviolenta ma efficace per difendersi da una realtà liquida, da una società che ormai ha quasi solo l’effimero e l’apparente da offrire alle giovani generazioni.
Tra i cavalli di battaglia di questo ep, sicuramente Hardvibes, che ci investe con una mitragliata di parole mirate ed efficacemente costruite.
In alcune tracce invece, per chi ha avuto la fortuna di conoscerli, si riconosceranno i Club Dogo degli anni d’oro (Come si deve).
Lascia fare invece è una traccia dove il rap diventa uno strumento per descrivere il il nichilismo imperante dell’universo degli Anni 2000.
Anche per chi non ama il genere, è consigliato almeno un ascolto per capirci un po’ di più di questo immenso casino contemporaneo, in cui essere giovani non è facile.

Tracce
Killer verse
Come si deve
Lascia fare
Hardvibes
Come si deve (RMX)
Lascia fare (RMX)

For more infos:

https://www.facebook.com/Kappadueclick/

https://www.youtube.com/channel/UCpcRXpuN6T78RRp-JYhqujg

Irene Ramponi

Precedente Is this life we really want? Roger Waters Successivo Un Disco mostruoso: I Discomostro e il loro Mostrofonia